Babbo Natale: quando dire la verità ai bambini

di francesca Commenta

Mi chiedo davvero come sono riuscita a scoprire la verità. Chi mi ha detto che Babbo Natale non esisteva? Sono riuscita a rendermene conto da sola? Quel che è certo è che non ne sono rimasta per nulla traumatizzata. Il dato curioso è che mi ricordo davvero tutto della mia infanzia, tranne questo dettaglio che ho superato tranquillamente. In fondo mi importava solo di ricevere i regali che chiedevo: che importava chi li portava e in che modo? Oggi però ci sono ancora tanti piccoli che giustamente attendono Santa Claus la notte del 24 dicembre. Sanno che arriverà accompagnato dalle renne, che non risparmierà sacrifici a questi animali e a se stesso, ma alla fine come sempre completerà il suo giro e porterà ai bambini di tutto il mondo i doni.

Prima o poi qualcuno dirà loro la verità e magari si sentiranno presi in giro, allora quando precedere tutti? In effetti non è una risposta facile da dare. Nella prima infanzia è carino non farli piombare subito nella realtà. Vivranno questa festa con maggiore trepidazione e impareranno a sognare. Con l’età, piano piano si potrà indirizzarli verso la strada giusta e fare in modo che non sia traumatico saperlo da un giorno all’altro.

Del resto quel nonnetto dalla barba bianca e vestito di rosso, sempre generoso e sorridente, diventa uno di famiglia e può essere un duro colpo rendersi conto che fa parte di un mondo, quello della fantasia, destinato a non avere nulla a che fare con la vita di tutti i giorni. Importante sarà poi far capire loro che il Natale è anche altro. Che la nascita di Gesù Bambino è il vero motivo per cui si festeggia tutti insieme, che decorare la casa e preparare l’albero di Natale saranno comunque riti assicurati e che il cenone non sparirà dalle abitudini familiari. Alla fine, dovrebbe andare tutto bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>