Carnevale sull’acqua a Comacchio

di Valentina Commenta

Anche l’Italia sa festeggiare il Carnevale a dovere, mettendo al primo posto le tradizioni. Una di quelle che attirano di più l’attenzione è senza dubbio il Carnevale sull’acqua di Comacchio, forse sconosciuto a molti, ma incredibilmente coreografico ed interessante.

maschere carnevale

Immaginate delle sfilate di carri simili a quelle di Viareggio per la festività e portatele sull’acqua: otterrete in questo modo ciò che accade a Comacchio. In questo caso non possiamo parlare di una tradizione antica, ma giunta alla sua quinta edizione questa rassegna è in grado di attirare notevolmente l’attenzione dei turisti e dei cittadini.  Senza contare il lavoro comunitario che ne scaturisce: i carri sono in allestimento da almeno un mese grazie alla collaborazione di artigiani, volontari, attività commerciali e addirittura scuole.

Sono due le date importanti da tenere a mente: il 31 gennaio ed il 7 febbraio. Sono questi infatti i giorni in cui le processioni delle barche avranno  luogo, precedute al mattino da diverse parate di bambini ed adulti.  Il Carnevale sull’acqua di Comacchio rompe un po’ con la tradizione dei carri allegorici che sfilano per la strada accompagnati da musica e persone che ballano. Ma chiunque ha avuto modo in questi ultimi anni di poter assistere allo spettacolo non ha mai avuto modo di lamentarsi di ciò che ha visto.

Il bello di tali manifestazioni non è solo il risultato finale che tutti possono vedere, ma la creazione stessa di ciò che verrà presentato. In questo modo il Carnevale diventa davvero indimenticabile per tutti. Accompagnato da maschere e figure, questa volta “danzanti” sull’acqua.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>