Carnevale di Venezia 2017, il volo dell’Angelo

di AnnaMaria Commenta

Come ogni anno l’emozionante volo dell’Angelo del Carnevale aprirà ufficialmente a Piazza San Marco a Venezia i festeggiamenti del Carnevale. Come ormai da tradizione, sarà la Maria vincitrice del Carnevale 2016 Claudia Marchiori a vestire i panni del nuovo Angelo dell’edizione 2017.

carnevale acqua comacchio

Si tratta di uno spettacolo unico, che caratterizza il più famoso Carnevale d’Italia, e che quest’anno si svolgerà alle 12:00 di domenica 19 febbraio 2017, quando l’Angelo del Carnevale veneziano si lancerà dal campanile di San Marco attaccata ad una fune per raggiungere Palazzo Ducale con un meraviglioso effetto scenografico, mentre in piazza la ammirerà l’affollato parterre dei gruppi delle rievocazioni storiche in costume, il pubblico e l’abbraccio del Doge di Venezia.

> CARNEVALE SULL’ACQUA A COMACCHIO

La tradizione del volo dell’Angelo a Venezia è molto antica e per certi versi anche tragica. Verso la metà del Cinquecento, durante il Carnevale di Venezia, un giovane acrobata turco riuscì, aiutato solo da un bilanciere, ad arrivare alla cella campanaria del campanile di San Marco camminando sopra una lunghissima fune che partiva da una barca ancorata sul molo della Piazzetta. Nella discesa raggiunse la balconata del Palazzo Ducale, e quindi porse i suoi omaggi al Doge.

> NATALE O CARNEVALE: QUANDO PARTIRE?

Dopo questa spetacolare impresa, lo “Svolo del turco”, divenne una tradizione del Carnevale veneziano e fu programmato come cerimonia ufficiale anche per le successive edizioni della festa. Negli anni però, anche se le tecniche di traversata restavano simili, subivano numerose varianti.

Nel 1759 però l’esibizione finì in tragedia perchè l’artista che stava compiendola traversata si schiantò al suolo in mezzo al pubblico. La festa, con queste modalità, fu quindi vietata e il volo si svolse con una grande colomba di legno che èpartendo dal campanile liberava coriandoli e fiori sulla folla durante il suo tragitto. Oggi l’evoluzione della tecnica permette di effettuare un volo dell’Angelo in perfetto rispetto della tradizione ma in tutta sicurezza, non sempre con acrobati ma anche con gente comune o personaggi dello spettacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>