Natale 2011 e Capodanno 2012 a New York: come trovare un hotel low cost

di francesca Commenta

 

Natale 2011 è alle porte, ve ne sarete accorti non tanto osservando i giorni che velocemente si susseguono sul calendario, ma guardando le vetrine dei negozi in città. Se in qualche punto vendita si sono persino portati avanti lasciando ascoltare note di canzoni a tema come la famosa “Last Christmas”, ovunque più o meno non mancano decorazioni colorate e alberi di Natale con un tocco nelle palline molto acceso. Stavolta, si osa anche con il viola e con il fucsia, con buona pace delle amanti del fashion in ogni occasione. Intanto se avete intenzione di partire è meglio cominciare a darsi una mossa, fra qualche settimana sarà tutto pieno e soprattutto carissimo. Qual è la vacanza natalizia per eccellenza dopo Parigi? New York ovviamente, volete mettere un giro di sghopping nella Grande Mela? Supera quasi il divertimento di scartare i regali sotto l’albero di Natale. Scopriamo insieme come trovare un alloggio low cost:

Se siete stufi di incontri con i parenti, abbuffate e lunghe ore trascorse ad un tavolo a giocare a tombola o a carte, New York è una alternativa più che valida ma, da queste parti, la spesa più grande è rappresentata quasi sempre dalla scelta di un hotel. Non è affatto semplice trovare una alternativa che non vi porti via fino a 300 dollari a notte, a volte pure 500 ma il segreto in questo caso, per nulla banale, è quello di pensarci con largo anticipo. Provate quindi subito, anche se potrebbe già essere relativamente tardi. Se potete beccare il colpo di fortuna di qualche camera all’asta o con una offerta promozionale persino ad agosto, questa non è la regola e se volete restare per un periodo più lungo, magari pure per il Capodanno 2012, potreste optare per un appartamento da affittare o per un bed and breakfast.

 

Inutile dirvi che la soluzione migliore sarebbe quella di preferire un hotel che sia vicino alle attrazioni principali, ma in questo caso il problema è relativo visto che quasi tutti gli alberghi di New York si trovano a Manhattan. Oltre al prezzo della camera, calcolate sempre il 14,75 per cento in più del conto finale, cui vanno aggiunti 3,50 dollari a notte per la cosiddetta tassa di soggiorno e una mancia  che pur non essendo obbligatorio è sempre attesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>