Natale 2019: giochi di società o di carte?

di Valentina Commenta

Una festa di Natale dal sicuro successo è quella che prevede, insieme a tutta una serie di manicaretti da gustare e snack più o meno salutari da sgranocchiare, anche una serie di attività di intrattenimento. Sorge allora l’immancabile domanda: meglio giochi di società, di carte o entrambi?

tombola o carte a natale

Karaoke come alternativa a Natale

La risposta, ricca di sfumature, può attendere ancora qualche minuto. E la ragione è semplice: la tradizione è di certo bella e questo è valido anche per le attività con le quali impegnare le ore. Ma se per una volta si puntasse a qualcosa di differente e si optasse ad esempio per una gara di Karaoke? Si è sicuramente in famiglia, le inibizioni possono calare, magari con l’aiuto di qualche drink alcolico natalizio e quindi cosa vi è da perdere nel lasciarsi andare ed esibirsi su brani di Natale e non solo? Quella di organizzarsi e rendere la musica parte delle celebrazioni di Natale è un’opzione perfetta per i pomeriggi, specialmente il 25 dicembre,  quando non tutti hanno magari voglia di fare la classica tombolata: qualcuno può giocare, qualcun’altro cantare e tutti essere soddisfatti.

Le canzoni di Natale potrebbero rappresentare territorio di sfida tra grandi e piccini: in ogni caso un’alternativa alle classiche attività da considerare con attenzione.

Giochi di società vs giochi di carte

a cosa giocare a natale

Natale e tutto il periodo delle celebrazioni fino all’arrivo dell’Epifania rappresentano un’occasione di svago e gioco comune per molte famiglie che si organizzano in incontri più o meno intensi e di lunga durata. La Tombola ed i classici giochi di carte come Bestia e Stoppa, ma anche Poker e Sette e mezzo devono trovare assolutamente spazio tra le sfide, ma non si dovrebbero disegnare “novità” come il Burraco o tradizioni come il Mercante in fiera.

Allo stesso tempo, specialmente se si ha voglia di qualcosa di diverso, i giochi di società possono rivelarsi un’attività divertente per tutti. Il segreto è ovviamente quello di scegliere qualcosa che possa piacere a tutti e coinvolgere il più possibile. Quelli più divertenti sono senza dubbio quelli che coinvolgono disegni ed imitazioni, ma nulla vieta di creare il proprio gioco di società basandosi sulle proprie idee, anzi: da un certo punto di vista anche la preparazione dello stesso può essere inteso come attività ludica vera e propria.

Insomma, meglio un gioco di società o di carte a Natale? In realtà entrambi e non solo perché in questo modo si accontentano tutti. Indugiare in entrambe può rendere le celebrazioni indimenticabili quindi perché non fare tutto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>