Natale a 4 Zampe: Boldi porta il cinepanettone in tv

di francesca Commenta

 

Se la fine del mondo non ci sarà, questa sera potremo finalmente ridere con Massimo Boldi e il suo cinepanettone che, questa volta, sbarca in tv. Si chiama  “Natale a 4 zampe” e andrà in onda su Canale 5 alle 21:10. Tutto buoni sentimenti e nessuna volgarità, almeno questo è promesso e per il  tv-movie di Paolo Costella dedicato alle famiglie il cast è d’eccezione con  Maurizio Mattioli e Biagio Izzo. Insieme a loro ci sono pure Paola Tiziana Cruciani e Cinzia Mascoli, Andrea Montovoli, Lucrezia Piaggio, Loredana De Nardis, Andrea De Rosa e Araba Dell’Utri. Insomma, è un esperimento per capire quanto il telepanettone possa essere gradito dal pubblico a casa. Si parla fondamentalmente di due giovani fidanzati, Sara (Piaggio) e Luca (Montovoli), che vogliono aprire un albergo a cinque stelle per i cani e i loro padroni cui offrire ogni tipo di comfort.

La coppia viene aiutata da Antonio, interpretato da Izzo che è un direttore di banca letteralmente innamorato della sua cagnetta. Le gag non mancano e Boldi è già entusiasta del progetto: “Dopo 27 anni di film natalizi faccio un telepanettone. Un film in cui non c’è volgarità ma divertimento, sentimenti e il classico lieto fine. E’ un film, e non una fiction, per la famiglia. Questo è un anno di crisi e il pubblico ha pochi soldi per andare al cinema. Per questo gli regaliamo un telepanettone gratis. Speriamo che il film venga premiato da un buon ascolto“.

 

Non solo attori nel film, ma anche 180 animali, tra cani, gatti, furetti, pappagalli e conigli. I protagonisti, invece, sono due cani. Il regista ha concluso dicendo: “Il film  nasce per il cinema da un soggetto che abbiamo scritto con Gianluca Bomprezzi e Massimo Boldi. Il nostro piacere e’ stato proprio quello di metterci intorno a Boldi che è stato il nostro capocomico“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>