Un Natale non troppo felice per Apple?

di francesca Commenta

 

Apple che è sempre e comunque campione di incassi, in questo Natale ha avuto qualche problema. Si perché sembra che non siano stati pochi coloro che abbiano restituito ciò che avevano comprato o ricevuto in regalo. Ecco dunque che come hanno confermato autorevoli riviste come il Telegraph e Forbes, una grande folla avrebbe interessato gli Apple Store. I clienti hanno riportato soprattutto iPhone, iPod e iPad e hanno chiesto una sostituzione. Una notizia che aumenta la convinzione di molti che per il brand stia iniziando un momento di vera difficoltà, ma potrebbe trattarsi anche di una semplice fase.

In realtà su quanto accaduto è subito scattata una ricerca che è stata condotta da Experian Marketing Services nel Regno Unito. Si è scoperto dunque che non sarebbe nuova ad eventi di questo genere, tanto di far parte di una lista in cui vince per restituzione di prodotti dopo il Natale. Una verità curiosa, visto che gli iDevice restano nella Top 20 dei dispositivi più desiderati e, di conseguenza, venduti. Questo anche per quanto riguarda la seconda metà di dicembre. Insomma, per Apple nessun odor di fallimento, anzi. Il fatto è che i consumatori tendono a sbagliarsi su ciò che dovono scegliere o regalare e tornano per prendere il dispositivo giusto, ancora di più in questo periodo in cui grazie alle tredicesime si può comprare qualcosa in più.

In pratica, non è stato affatto raro chiedere a Babbo Natale un iPhone e trovare un iPod e così continuando e se sono stati soprattutto i nonni i più sbadati, in ogni caso non si è perso troppo tempo a sostituire il regalo. Chi vuole effettuare una operazione del genere, come al solito, deve presentare lo scontrino o la ricevuta d’acquisto e in linea di massima non dovrebbero esserci problemi, se il prodotto è intatto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>