Gli spaghetti della notte di Natale

di francesca Commenta

 

Chi lo ha detto che la notte di Natale si mangiano solo piatti super sofisticati, magari dai nomi impronunciabili? Non farà forse parte della tradizione delle ricette di tutte le regioni italiane, ma gli spaghetti della Vigilia, fanno sempre il loro figurone e poi piacciono praticamente a tutti. E’ vero che non si tratterà di certo dell’unica pietanza, perché è praticamente d’obbligo l’abbuffata, ma una alternativa per tutti i palati ci vuole sempre. Ecco come si preparano:

Ingredienti:

(per 6 persone)
600 g – spaghetti, 75 g – olio extravergine d’oliva, 25 g – noci sgusciate, 25 g – pinoli, 15 g – nocciole sgusciate, 3 spicchi – aglio, 1 cucchiaio e mezzo – prezzemolo tritato, q.b. – peperoncino, q.b. – sale

Preparazione:

Prendete una pentola, riempitela d’acqua e portatela a bollore. Ricordate di utilizzare molta acqua. Nel frattempo, poi, tagliate le nocciole e le noci in pezzi e fate in modo di ottenere da ognuna quattro pezzi. L’acqua a questo punto può essere salata e sarete pronti a buttare la pasta. Mettete olio e aglio in padella larga, la stessa che sarà in grado di contenere gli spaghetti e fate cuocere a fuoco molto basso. Fate imbiondire l’aglio e  unite pinoli, noci e nocciole. Aggiungete ora il peperoncino e aspettate che soffrigga. Unite un cucchiaio scarso di prezzemolo e poi un mezzo bicchiere di acqua di cottura della pasta e lasciate cuocere. Non dimenticate che pure in questo caso, la fiamma va mantenuta bassa. Quando gli spaghetti saranno cotti, ma ancora molto al dente, scolateli e versateli nella padella, sopra il condimento.Unite il prezzemolo restante. Adesso potete alzare la fiamma e completare la cottura. Fate saltare in tutto la pasta per un minuto e servite il piatto molto caldo. Insomma, un piatto non complicato e forse un pò lontano dal classico spirito del Natale, ma comunque d’effetto se accostato alle altre pietanze, da portare a tavola all’ultimo minuto. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>