L’albero di Natale, rivela un pò del tuo carattere

di isayblog4 0

 

Ne sono assolutamente convinta anche perché, in effetti, ogni gesto ci rappresenta più di quanto immaginiamo e solo qualcuno che sa leggere oltre le apparenze se ne accorge. In questo modo il Natale è una delle feste più personali che ci siano e non soltanto a livello spirituale. Avete mai visto due case decorate allo stesso modo? Assolutamente no, perché ogni dettaglio scelto racconta di gusti, esperienze e forse pure speranze.

L’albero di Natale, poi, non ne parliamo. Ci sono le persone super ordinate, di solito giovanissime, che si limitano ad optare per un solo colore di palline al massimo due e, qualche volta intonate con il resto dell’arredamento. Le fashion che optano per i colori forti e alla moda come giallo, viola e fucsia, ma ci sono anche le sofisticate, che scelgono decorazioni care che si distinguono e le amanti del bianco a tutti i costi. C’è chi lo vuole personalizzare e lo riempie di biscotti, oggetti in pasta di sale, oppure letterine e oggetti fatti a mano e chi punta sul minimalismo. Di sicuro, ogni anno, parte una sorta di gara.

No, non credete alle mamme che dicono che non hanno tempo e ci penseranno all’ultimo minuto, perchè solo per qualcuna è così davvero. All’atto pratico, poi, quasi tutti si lasciano conquistare dalla magia natalizia, anche sotto questo aspetto.Da qui, non è facile rendersi conto in parte della persona che abbiamo di fronte, anche se il carattere individuale riguarda milioni di sfumature e non è solo questo dettaglio a rivelarne tutti i contorni.

Quello dei regali è un altro discorso ancora. Non sempre sono messi a caso, a volte sono perfettamente sistemati ad arte, a rendere ancora più perfetta l’immagine di quella felicità che si insegue in questo periodo più che negli altri mesi dell’anno e che ci fa sentire, per un attimo veramente bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>