Una tata per Natale: un film per il periodo delle feste

di isayblog4 0

 

Risale al 201o questa commedia, ma fa parte di quel folto numero di film a tema che in un periodo di festa come quello natalizio non mancano mai. Se siete stufi di rivedere il solito Piccolo Lord o la Spada nella Roccia o, ancora, la Bella e la Bestia, passando per Piccole Donne e tutti insieme appassionatamente, allora potete optare per “Una tata per Natale“. Si tratta di una pellicola leggera in grado però di far ragionare con il suo fondo di verità, in una manciata di settimane in cui tutti sono più buoni e, quindi, più ricettivi.

Si racconta di Ally che è una brillante giovane in carriera che deve assolutamente trovare un lavoro al più presto e quindi inizia la sua frenetica ricerca. Riesce, finalmente, ad ottenere un colloquio con Samantha che è una delle agenti pubblicitarie più cariche di lavoro e sveglie di tutta Beverly Hills. Ecco che scatta l’idea: a quest’ultima serve proprio una tata che possa pensare ai suoi figli, mentre lei è fuori casa. Certo, come sempre accade in questi casi, non è proprio quello che sognava Ally che, infatti, accetta proprio perché non può farne a meno, ma di certo l’idea non la rende felice.

Qualche secondo dopo, però, la fortuna sembra voltarsi dalla sua parte e veste i panni dell’affascinante uomo d’affari Justin Larose. Come fare a farsi avanti? Di certo non ne ha il coraggio, ma deve pur provarci e allora ne vedremo delle belle. Insomma, un film divertente e senza troppe pretese. Proprio quello che ci vuole in questo periodo dell’anno in cui tra ferie e abbuffate, l’unica cosa che non vogliamo è anche impensierirci con storie pesanti. L’amore inteso in tutte le sue forme trionfa come non mai in questo periodo e siamo tutti pronti a guardare film dove il sentimento la fa da padrone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>