“Let it snow!” La canzone più amata del Natale 2010

di isayblog4 0

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=CNuZUCpgNeA[/youtube]

Sembra proprio che quest’anno Let it snow! nella versione cantata da Michael Bublè stia andando più forte del solito. Romantica, orecchiabile e allegra possiede tutti gli ingredienti per far parte del periodo più felice dell’anno e per fare da colonna sonora a coloro che ancora sono presi dagli ultimi giorni di shopping natalizio. Il freddo intenso che ha colpito in questi giorni non soltanto il Belpaese, ma l’Europa intera, tra l’altro, crea una perfetta atmosfera e, quindi, “lascia che nevichi” è proprio un giusto augurio tra decorazioni e luci intermittenti in giro per le città. Un piccolo presepe di colori e allegria che conquista quasi tutti nel periodo di dicembre. Intanto ci siamo, domani sera sarà la notte della Vigilia, scarteremo i doni sotto l’albero di Natale e mangeremo fino ad abbuffarci, sempre con le note musicali a tema a farci compagnia.

Un testo antico, questo, che risale al 1945, con parole deliziose. L’omonima frase, ha aperto nel 2004 l’album dello stesso Michael Bublè dal titolo che come nel ritornello recitava “Let it snow!let it snow!let it snow!  :

Testo

Oh, the weather outside is frightful,
But the fire is so delightful,
And since we’ve no place to go,
Let it snow, let it snow, let it snow.

It doesn’t show signs of stopping,
And I brought some corn for popping;
The lights are turned way down low,
Let it snow, let it snow, let it snow.

When we finally say good night,
How I’ll hate going out in the storm;
But if you really hold me tight,
All the way home I’ll be warm.

The fire is slowly dying,
And, my dear, we’re still good-bye-ing,
But as long as you love me so.
Let it snow, let it snow, let it snow

Traduzione

Il tempo fuori è terribile
ma il fuoco è così piacevole
e visto che non dobbiamo andare da nessuna parte
lascia che nevichi, lascia che nevichi, lascia che nevichi!

non sembra voler smettere
e io ho portato dei pop corn
le luci si stanno per spegnere
lascia che nevichi, lascia che nevichi, lascia che nevichi!

quando finalmente ci saremo detti buonanotte
non sopporterò l’idea di dover uscire con questa tempesta
ma se davvero mi stringerai forte
nella strada verso casa mi sentirò al caldo

il fuoco sta lentamente spegnendosi
e, tesoro, ci stiamo ancora dando i saluti
ma finchè mi amerai in questo modo
lascia che nevichi, lascia che nevichi, lascia che nevichi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>