Il Natale di Madre Teresa di Calcutta

di isayblog4 0

E’ una donna che ha saputo conquistare tutti, anche chi apparteneva ad altre religioni, ha aiutato i bisognosi e insegnato che l’amore profondo rende certamente grandi. Questa vera e propria eroina morta a fine degli anni Novanta, è Madre Teresa di Calcutta il cui vero nome era Anjeza Gonxhe Bojaxhiu. E’ stata negli anni la fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della Carità, ma è ricordata da tutti per il suo lavoro a Calcutta. In un luogo in cui la povertà faceva più vittime della guerra, ha donato tutta se stessa e gran parte della vita per cercare, se non di cambiare le cose, almeno di migliorarle. Tra le persone più famose al mondo di sempre, ha anche vinto il Premio Nobel per la Pace nel 1979. In più, il 19 ottobre 2003 è stata proclamata beata da papa Giovanni Paolo II.

Dispensatrice sempre di una parola di conforto, non soltanto per i poveri e per coloro che soffrivano ma anche per chi chiedeva aiuto spirituale. Le sue frasi e le sue poesie, a tal proposito, sono rimaste come segno immortale di una presenza silenziosa ma indimenticabile.  Ancora oggi sono milioni coloro che leggono poesie e componimenti di Madre Teresa di Calcutta e cercano di seguirne, almeno in parte, l’esempio di questa piccola immensa donna. Ecco una sua poesia di Natale:

E’ NATALE

E’ Natale ogni volta che sorridi
a un fratello e gli tendi una mano.

E’ Natale ogni volta che rimani
in silenzio per ascoltare l’altro.

E’ Natale ogni volta che non accetti
quei principi che relegano gli oppressi
ai margini della società.

E’ Natale ogni volta che speri
con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.

E’ Natale ogni volta che riconosci con umiltà i tuoi limiti e la tua debolezza.

E’ Natale ogni volta che permetti al Signore di rinascere per donarlo agli altri.

Madre Teresa di Calcutta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>