Natale e “l’arte” del regalo riciclato

di isayblog4 0

Siete vittime o carnefici? Avete incartato voi un dono già aperto in precedenza per i vostri amici e parenti, oppure siete certi di averlo ricevuto? Quella del regalo riciclato, in sè non è una bellissima abitudine, ma in tempi di crisi economica e di mancanza di idee oserei dire, si è moltiplicata a dismisura. Fino a quando il destinatario del cadeau “vecchio” non si accorge del fatto, tutto procede liscio ma esistono una serie di controindicazioni. La prima e più tragica, è quella del dimenticarsi che quell’oggetto poco gradito era stato acquistato proprio dalla persona che adesso lo sta ricevendo di nuovo ed, in quel caso, è davvero imbarazzante riuscire a sistemare “l’incidente diplomatico”. Un altro punto a sfavore della pratica, è quello della mancanza di gusti: si, perchè se un oggetto da voi non è stato gradito, vuol dire che non è particolarmente bello, per cui è molto probabile che non piacerà neppure ad altri e voi sarete etichettati come coloro che hanno un dubbio senso dell’estetica. E’ altrettanto certo, però, che quello di scartare dei “pensierini” sotto l’albero di Natale, deve essere un piacere e non l’ennesima fonte di stress per paura del giudizio altrui.

Il consiglio, a questo punto può essere questo: si al risparmio, ma se proprio qualcosa non vi piace, non sperate che gli altri abbiano dei gusti peggiori dei vostri. Se proprio non volete passare da un negozio, tentate almeno di personalizzarlo e di renderlo più gradevole. Aggiungete anche un pensiero ed una carta da regalo natalizia bella da vedersi. Questa regola, ovviamente, è valida durante tutto l’anno, perchè trascorso il Natale, ci saranno di certo altre mille occasioni per scegliere un regalo, a partire dai compleanni.

Ma come si riconosce un regalo riciclato? Di solito non è mai qualcosa di bello, altrimenti nessuno penserebbe a disfarsene, ma non di rado è piuttosto bizzarro e magari dai colori pacchiani. Ci sono pure i fortunati però: quelli che si ritrovano con un bellissimo accessorio, solo perchè il primo destinatario aveva ricevuto un doppione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>