I Mercatini di Natale a Parigi

di isayblog4 0

La città più romantica del mondo, Parigi, si veste a festa come poche e già per il Natale 2010, è stata arricchita di decorazioni che illuminano gli Champs E’lysées fino all’Arco di Trionfo e alle zone vicino ai monumenti principali. Nota via dello shopping dal sapore tipicamente francese, a partire da fine novembre si riempie fino all’inverosimile di turisti alla ricerca di originali idee regalo e auguri natalizi per i proprio cari. Grazie a prenotazioni anticipate, quasi tutti scelgono un volo low cost e sistemazioni economiche per trascorrere il proprio week-end tra musiche di Natale e ragazzi vestiti in rosso che improvvisano canti per le feste in arrivo. La peculiarità tanto attesa per tutto l’arco dell’anno, qui più che altrove, però, è costituita soprattutto dai mercatini di Natale parigini e dell’interno Paese, considerati tra i più belli al mondo.

La più visitata per tutto l’arco dell’anno, quindi, non è amata solo per la Tour Eiffel, ma tra le bancarelle montate in questo periodo sono certamente da acquistare le decorazioni per l’albero artigianali o, per i più spigliati, magari anche un abito da Babbo Natale. Ovviamente, se volete giungere da queste parti e non avete ancora scelto il vostro volo e l’hotel, potreste trovare prezzi alti e qualche problema di posti, in quanto ogni giorno sono previsti nuovi arrivi e per il periodo legato soprattutto al Capodanno 2011 è garantito il pienone. Da non perdere nelle prossime settimane, una passeggiata alla volta di  Place de la Concorde e lungo gli Champs-Élysées, decorati per più di 2 km con circa 400 alberi di Natale completamente illuminati.

Del resto è da questa parti che abbondano i mercatini e viene voglia di comprare tutto, anche se imperdibile è sicuramente almeno quello de L’Arche de Noël a La Défense, carico di luci sui grattacieli circostanti. Alla Tour Eiffel, monumento simbolo della città, sembra già di essere a Natale 2010, visto che è illuminata e vicino è stato sistemato un albero di Natale vagamente legato alla sua forma. Da visitare, poi, la Galleria Lafayette, ricca di animazioni natalizie e vetrine scintillanti. Per i più fortunati, ancora, il week-end parigino, potrebbe proseguire con una bella visita, per Capodanno 2011 Disneyland Paris.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>